Panorama del paese Palazzo MARINI Vettore e valle del Tronto Chiesa S.S.Addolorata Chiesa S,Franceso Panorama da Viale delle Rimenbranze Via Salvator Tommasi Campanile della Chiesa S.S.Addolorata Veduta da Capolaterra

Associazione Pro Loco Accumoli (RI)

Poesia per Accumoli

Mura antiche
spesse e fortificate
mura di silenzi
lunghi come secoli
che scorrono ignari
sulla pietra corrosa.
L’arenaria
padrona indiscussa
di ogni palazzo
regala alla terra la sabbia del suo passato.

SPONSOR 2010

- Chi ci ha aiutati....Informazioni...

News 2011

- CONCORSO DI IDEE ...Informazioni...

- CONCORSO DI IDEE ... Scarica Definizione

- CONCORSO DI IDEE ... Scarica Domanda

Eventi del 2010

Pasteggiata Accumoli-Capodacqua Scarica il pdf

Fiera di S.Martino 14 Novembre

Sagra Fettuccelle alla Trota 14 Agosto 2010

Festa Patronale 2010

Agostino Cappello

..........

Pietro Ferradini

La storia delle risaie a Bologna


Nel 36 erano scoppiati a Bologna una serie di tumulti a causa delle infezioni e malattie provocate dalle risaie. I regolamenti presi non furono rispettati. Nel 40 il papa Gregorio approva il piano di riforma ma subito contrastato dai proprietari che non vogliono togliere le colture. Nel 47 non risolvendosi il problema, il papa Pio IX nomina una commissione presieduta dal Cappello che dovrà raccogliere tutte le notizie che reputerà necessarie per una definitiva delibera. Il Cappello ricevuta la nomina non è propenso ad accettare perché sa che a Bologna non è ben visto in quanto contrario alle colture umide “non vorrei che scampato più volte di morte per sanitarie faccende, specialmente in Ancona, non mi sotterrassero le maremme bolognesi” a queste riflessioni il monsignore latore del messaggio rispondeva “… il S.Padre per due volte aveva rifiutato la presidenza della commissione ad un prelato per darla a lei, meritevole in vero per più titoli della considerazione del governo” . Prospero Colonna, principe di Roviano, gli scrive una lettera di incoraggiamento per accettare l’incarico. 1l 14 luglio 47 viene nominata la commissione.Il 2 agosto dalla congregazione gli furono rimesse tutte le informazioni. Per un atto formale il Cappello aspettava dalla segreteria di stato una lettera d’accompagno per il cardinale di Bologna. Intanto prendeva commiato dai suoi clienti e conoscenti. Aveva già scritto a diversi scienziati e medici dicendo che avrebbe partecipato al congresso scientifico di Venezia dove molti di essi lo aspettavano. Occorre infatti ricordare che egli era anche presidente della commissione permanente per le malattie popolari dello stato pontificio Il 4 agosto si riunisce la congregazione di sanità presente Folchi che “si volse al Cappello, dicendogli se andava a Bologna, pare di s’, fu la risposta. In che diede in iscene da trivio con iscandalo dell’intero consesso. Disse in fine essergli stato fatto un torto gravissimo, dopo tante sue fatiche …….rinunziava di esser consigliere: supplicava però la congregazione che gli concedesse di seguitare a percepire il soldo che ritirava come fisico sanitario!!”. Capitolo Precedente Capitolo Successivo

About Us | Site Map | Privacy Policy | Contact Us | ©2006 PGM SHSE